La Collezione

Nel 1926 il parroco di Buonconvento, Don Crescenzio Massari, creò una piccola pinacoteca nelle sale adiacenti alla Pieve dei Santi Pietro e Paolo a Buonconvento. Con il passare del tempo e con l’appoggio della Amministrazione Provinciale di Siena, l’Arcidiocesi di Siena – Colle di Val d’Elsa – Montalcino, il Comune di Buonconvento, la Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico per le province di Siena e Grosseto e la Fondazione Monte dei Paschi di Siena nacque il Museo d’Arte Sacra della Val d’Arbia.
Inizialmente ubicato nel Palazzo “Il Glorione” (di fronte alla Pieve dei SS Pietro e Paolo), nel 1998 venne trasferito nel Palazzo Ricci Socini.1

Senza titolo-2